SEME – Servizi per la Mobilità Evoluti

Il progetto SEME si propone di affrontare le problematiche della mobilità urbana cercando una soluzione ottimale “dinamica” piuttosto che “statica” al problema.

Il sistema permetterà quindi di raccogliere tutta una serie di informazioni per implementare policy di incentivazione al comportamento dei cittadini. Tali informazioni potranno arrivare dagli operatori alla mobilità, personale sul campo (vigili), servizi di terze parti già attivi e funzionanti, ed infine dalla rete di sensori.

I moduli da sviluppare sono sostanzialmente suddivisibili in 3 unità:

  • IoT Gateway
  • Service Layer
  • Web Application
Funzionalità utente

Il sistema SEME prevede lo sviluppo di un portale multipiattaforma per l’interfacciamento delle utenze, singole o multiple, con la pubblica amministrazione e con la sala controllo.

In particolare, si prevede di realizzare un’interfaccia web, con viste differenziate a seconda dell’utenza.

Tale interfaccia prevede per l’utente, la possibilità di accedere al proprio profilo. Una volta effettuato l’accesso, l’utente potrà visualizzare il proprio credito, se necessario incrementarlo tramite uso carta di credito, potrà inoltre avere accesso ai servizi messi a disposizioni (Prenotazioni aree di sosta, pianificazione del percorso ecc.), potrà anche effettuare pagamenti per i vari servizi richiesti, inoltre avrà la possibilità di visualizzare lo storico delle sue azioni e dei servizi utilizzati.

Inoltre si svilupperà un software di supporto alle decisioni per la P.A. mediante gestione dello scenario operativo e il software per la gestione delle situazioni di crisi e degli interventi programmati o da programmare.

Altre funzioni di utilità incluse nei task previsti riguardano la gestione dei pagamenti e del “quality of service”.

Il software comprenderà sia la gestione delle informazioni ai vigili urbani e ai vari operatori del traffico per segnalare gli interventi per sanzioni o per situazioni di emergenza che la gestione dei percorsi ottimali tramite navigatori multimodali.

Tutte queste caratteristiche saranno implementate all’interno del Portale, che corrisponde all’applicazione Web. L’applicazione Web sarà composta da una parte lato server (che gestisce la logica applicativa) e una parte lato client (di visualizzazione), inoltre il client utilizzerà le funzionalità del componente GIS per la gestione e visualizzazione del territorio. Lo schema generale dell’applicazione è illustrato di seguito.

Web Server: la struttura dell’applicazione prevede l’implementazione di pagine Web dinamiche, dove i dati sono elaborati lato server e inviati tramite pagine web costruite dinamicamente verso il client per la visualizzazione. L’applicazione web lato client sarà sviluppata con tecnologia Java (o .NET) avvalendosi di framework MVC. L’applicazione interagirà con il sistema SEME accedendo alle WebAPI fornite dal layer dei servizi.

Web Browser: il browser sarà lo strumento tramite il quale l’utente accederà ai servizi del sistema SEME. Tramite il browser saranno visualizzate le pagine web dell’applicazione. Le pagine Web saranno costruite con tecnologia HTML5 e JavaScript eventualmente sfruttando framework lato client come jQuery (ExtJS / AngularJS). Nelle pagine web dell’applicazione sarà incluso il componente GIS per la visualizzazione del territorio.

GIS: il componente GIS non fa parte del portale da sviluppare essendo un tool già disponibile. Saranno utilizzate a tale scopo le tecnologie ESRI, in particolare ArcGIS.

Funzionalità

Il sistema SEME si pone l’obiettivo di implementare una serie di servizi per la gestione avanzata della sosta (potenzialmente su tutto il territorio urbano) e di accesso in aree con differenti livelli di interdizione, proponendo anche avanzati servizi di:

–          Pagamento

–          Prenotazione

–          Navigazione Multimodale

–          Telecontrollo remoto

 

Servizi

I servizi di controllo della sosta verranno divisi in due categorie: parcheggi speciali e parcheggi generici.

Nei parcheggi speciali rientrano i parcheggi per disabili, i parcheggi per il carico/scarico merci, i parcheggi per la ricarica di mezzi elettrici, i parcheggi dedicati al car sharing e i parcheggi per i bus turistici.

Nei parcheggi generici rientrano i normali parcheggi a pagamento.

In questa prima fase si studierà e si svilupperà un sistema applicato alla gestione dei bus turistici che utilizza innovativi servizi di localizzazione di precisione basati su GPS, sviluppati a partire da tecnologie implementate dall’unità specializzata in geomatica di Esri Italia.

I servizi di Navigazione multimodale e cartografia avanzata si svilupperanno a partire da tecnologie di Esri. In particolare si svilupperanno servizi di navigazione comprendenti il discovery, la prenotazione e la guida verso il parcheggio riservato più vicino.

Come si comprende gli stessi servizi (discovery, prenotazione e navigazione), potranno essere applicati ai parcheggi speciali per merci, auto elettriche o car sharing oltre che per i bus turistici.

Per quanto riguarda la gestione il sistema fornirà indicazioni a stazioni di controllo o agli addetti al controllo dei parcheggi, circa l’occupazione abusiva di un parcheggio riservato o di un parcheggio prenotato da altri.

E’ altresì evidente che il sistema studierà e sperimenterà dei sistemi avanzati di pagamento, sia per i servizi ai privati cittadini, sia per i servizi di utilizzo di aree di carico/scarico merci prenotate.

Altri servizi prevedono il pagamento differenziato per l’accesso in ZTL a seconda della zona, del tempo, e anche del tipo di veicolo.

Inoltre un servizio di navigazione permetterà, in base a “policy” scelte dalla PA. Di effettuare un attraversamento di una ZTL a minimo costo (per l’utente) e a minimo impatto (per il territorio).

Infine il sistema metterà a disposizione delle PA una serie di servizi per gestire incentivi e costi di accesso in funzione di parametri dinamici, quindi tutta una serie di strumenti per il supporto alle decisioni avendo a disposizione tutta una serie di dati accumulati nel tempo.

Di seguito un elenco dei servizi messi a disposizione degli utenti del sistema.

  • Visualizzazione mappa
  • Prenotazione parcheggio
  • Calcolo Percorso
  • Navigazione
  • Gestione account
  • Gestione credito
  • Gestione infrazioni
  • Informazioni sensori
  • Analisi dati storici
  • Gestione “policy”
  • Definizione zone/eventi
  • Gestione contabilità 

Chiedi informazioni

Informativa sulla privacy e sui cookie